La Torpediniera

anche lui sembra non aver compreso quanto da me espresso nell'intervista. Tant’è che scrive cose che avvalorano maggiormente la mia tesi. Non capisco la puntualizzazione su Il Volo. Non ho forse detto io stesso che li ho scoperti seguendo in TV “Ti lascio una canzone”?

Mi fa molto piacere che il mio articolo su Rockol abbia avviato un dibattito costruttivo sull'attuale situazione dei Talent in Italia, tuttavia trovo corretto replicare ad alcuni punti dell'intervista a Roberto Cenci apparsa ieri su Rockol a seguito della mia intervista.

"Non sono in cerca né di onori né di gloria, visto che di mio - tutto sommato - ho già dato: voglio solo smuovere un po' le acque": Michele Torpedine mette subito le cose in chiaro, perché il suo sfogo - o appello - non passi per un accesso polemico fino a sé stesso. Il produttore di Minervino Murge ha un curriculum che pochi altri possono vantare, nello Stivale, avendo collaborato con artisti del calibro di Luca Carboni, Gino Paoli, Pino Daniele, Lucio Dalla, Ornella Vanoni e Fabrizio De André, oltre che per aver fatto da mentore a voci come quelle di Zucchero, Andrea Bocelli e Il Volo (con lui, nella foto). Realtà, queste ultime tre, ormai affermate a livello internazionale.

Ho visto su Internet la lunga intervista video di Red Ronnie dove si parla di talent televisivi. Condivido con lui alcuni concetti, ma non sono d’accordo sul tema di base dove li considera un male per la musica o addirittura 'il male' della musica.

MT - OPERA & BLUES | via Saffi, 87/3 - 40131 Bologna - +39 051 25 11 17 | Family srl - P. iva 041760990373

Designed by

x

Iscriviti alla nostra newsletter

o seguici!

x
Questo sito utilizza cookies, anche di terzi, al fine di offrire un servizio migliore agli utenti. Per maggiori informazioni o per modificare le tue preferenze sui cookies di terzi accedi alla nostra Informativa Privacy. Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookies di terzi. Accetto