MICHELE TORPEDINE - BIOGRAPHY

GLI ANNI ‘80 - Michele Torpedine, che già da tempo svolge la sua attività nel panorama della musica italiana, cura per l'agenzia Ballandi di Bologna la parte artistica di vari tour di artisti italiani (Lucio Dalla, Loredana Berté, Francesco De Gregori) e assume la responsabilità di road manager nel tour "America" di Gianna Nannini. Nel 1983 diventa socio della "051" di Bologna, agenzia che produce Pino Daniele, Gianna Nannini, Gino Paoli, Tony Esposito e Loredana Berté occupandosi di tutti gli aspetti organizzativi e promozionali (produzione di tour, promozioni radiofoniche e televisive). Prosegue poi in proprio con una sua struttura, la sua attività di produttore con la tournèe "INSIEME" di Ornella Vanoni e Gino Paoli, ancora oggi tour teatrale italiano con il record di incassi. Nel frattempo inizia le prime produzioni sia discografiche che live di Zucchero, Gino Paoli, i Pooh, Fabrizio De André, Ornella Vanoni, Biagio Antonacci, e cura la direzione artistica di "Italy for Italy", la prima diretta live sulle tre reti Rai.

ZUCCHERO & MT – DISCOGRAFIA Prodotta da MICHELE TORPEDINE: - Zucchero And The Randy Jackson Band 1985 - Rispetto 1986 - Blue's 1987 - Snack Bar Budapest Original Movie Soundtrack 1988 - Oro, Incenso & Birra 1989 - Live At The Kremlin 1991 che vede Zucchero protagonista di un evento molto importante, come il primo artista ad esibirsi all'interno del Cremlino, in un concerto trasmesso dalla Rai in moltissimi paesi in tutto il mondo. Dal concerto viene difatti tratto un album doppio e un video dal titolo omonimo "Live At The Kremlin". Sempre frutto della sua attività sarà la partecipazione di Zucchero al "Freddy Mercury Tribute", una manifestazione dedicata al celebre leader dei Queen scomparso, trasmessa in mondovisione dallo stadio di Wembley. Alla manifestazione partecipano oltre ai Queen, George Michael, Lisa Stansfield e tante atre star della musica rock mondiale. Nel 1992 produce l'album di Zucchero "Miserere" (che contiene il brano dal titolo omonimo cantato in duetto con Luciano Pavarotti) a cui segue il tour nei maggiori stadi italiani. Sua sarà anche la produzione dell'album che raccoglie la realizzazione dei duetti artistici di Zucchero con artisti di fama internazionale come Miles Davis, Joe Cocker, Al Green, Randy Crawford, Dee Dee Bridgewater, Toni Childs, Eric Clapton, Sting, Paul Young, Ray Charles. Con la produzione degli album "Rispetto", "Blue's" e "Oro, Incenso & Birra", Torpedine raggiunge le vendite in Italia di 3.200.000 copie, cifra che ancora oggi non è mai stata raggiunta da nessun altro.

La grande svolta artistica di Zucchero è indubbiamente frutto del sodalizio tra il cantautore e il suo manager, Michele Torpedine, che ne ha curato ogni attività fino al 1994, per poi affidare a Miles Copeland il management per il resto del mondo, continuando a seguire le produzioni italiane con una consulenza privilegiata data all’artista, che gli permette di valutare e proporre comunque progetti di sviluppo internazionale.

BOCELLI & MT - A metà degli anni 90 inizia il felicissimo rapporto professionale con Andrea Bocelli che in brevissimo tempo raggiunge una grandissima fama in Italia e all'estero quale protagonista di eventi tra i più prestigiosi come il duetto con il M.o Pavarotti, in occasione del "Pavarotti International 94" e il "Concerto di Natale" del 1995, presso la Sala Nervi del Vaticano. Andrea Bocelli già famoso oltreoceano si è esibito in una serie di recital in Canada e Stati Uniti, mentre nel mese di novembre 95 è star di una prestigiosa tournée europea, intitolata "Night Of The Proms", che tocca nell'arco di un mese Belgio, Olanda, Germania, Francia e Spagna. Accompagnato dagli 80 elementi dell'orchestra "XXth Century" e da 70 elementi di coro, Bocelli è per questa importante occasione in compagnia di Al Jarreau, John Miles (con cui esegue un duetto), Robert Hodgson (voce solista dei Supertramp) e Brian Ferry, con i quali si esibisce davanti ad un pubblico di 20.000 persone a serata. Il terzo album di Andrea Bocelli, "Viaggio Italiano", viene pubblicato in tutto il mondo e vede l'artista accompagnato dall'Orchestra Sinfonica della Radio di Mosca diretta dal M.o Vladimir Fedoseyev, considerato uno dei più grandi direttori del mondo. 1996 - A partire dal 1996 Michele Torpedine intensifica il suo operato su Andrea Bocelli anche all'estero. Tale lavoro ha reso possibile la realizzazione di una serie di concerti dell' artista, accompagnato dall'orchestra sinfonica, culminati nel mese di giugno in una breve tournée in alcuni dei più prestigiosi teatri classici del Nord Europa: tra gli altri, il Palais Des Beaux Arts a Bruxelles, l' Elizabeth Halle di Anversa, il Concertgebouw di Amsterdam. A fine anno esce la raccolta "Romanza" pubblicata in Italia e in diversi paesi europei, che porta Andrea Bocelli al primo posto in tutte le classifiche dei paesi in cui viene pubblicata. Andrea Bocelli vende più di 2.500.000 copie di dischi in Europa. 1997 - Nel 1997, Michele si occupa della produzione per conto della FAO del concerto alla Sala Nervi del Vaticano, dove Andrea Bocelli si è esibito con Artisti quali José Carreras, Daniela Dessì, Michael Bolton, Zucchero e molti altri di equivalente fama internazionale. 1998 - Michele Torpedine si occupa del coordinamento della partecipazione di Andrea Bocelli all'opera "La Bohème" al Teatro Lirico di Cagliari, sotto la direzione di Steven Mercurio. Segue la partecipazione di Andrea Bocelli al concerto benefico che si è tenuto a Washington il 19 aprile al Kennedy Center for the Performing Arts, alla presenza del vice presidente degli USA, Al Gore. A questo evento ha fatto seguito il giorno successivo il ricevimento alla casa Bianca dell’artista e del suo manager, del Presidente Bill Clinton. E’ di Michele Torpedine l’organizzazione della partecipazione di Andrea Bocelli alle celebrazioni per il 50° Anniversario della Fondazione dello Stato di Israele per i concerti di Gerusalemme e Tel Aviv, diretti dal Maestro Zubin Mehta, cui seguirà per la definitiva realizzazione della carriera internazionale di Andrea Bocelli, il primo tour USA dell'artista nelle più importanti città americane. 1999 - Il lavoro svolto sul finire degli anni 90 è stato teso alla valorizzazione della carriera artistica internazionale di Andrea Bocelli. In particolare il 1999 è stato incentrato su un'intensa attività promozionale in moltissimi territori. Da segnalare le Nomination ricevute da Andrea Bocelli ai Grammy Awards e l'esibizione in duetto con Celine Dion agli Accademy Awards - La notte degli Oscar. Durante il 1999 Michele Torpedine ha organizzato un tour di Andrea Bocelli negli USA, un tour Europeo diretto dal Maestro Lorin Maazel, la partecipazione al concerto di Natale a Parigi presso la Cattedrale di Notre Dame diretto dal Maestro Myung Whun Chung e la partecipazione al concerto di New York in occasione di Celebration 2000. ?Inoltre va segnalata la gestione delle partecipazioni di Andrea Bocelli ad eventi molto prestigiosi quali: Michael Jackson & Friends, Josè Carreras Show, Tribute to Style, evento benefico organizzato a Los Angeles da personaggi molto in vista del mondo della moda e della cinematografia, Royal Variety Show, evento tenutosi a Birmingham alla presenza della Regina Elisabetta II, consegna da parte del Sindaco Rudolph Giuliani delle chiavi della città di New York, esibizioni alla presenza del Presidente Bill Clinton in occasione di un evento benefico presso la residenza di Steven Spielberg. Michele Torpedine ha organizzato, inoltre, l'esibizione di Andrea Bocelli a Firenze in occasione del meeting dei G7, alla presenza, tra gli altri, del Presidente Bill Clinton. Nel campo della musica lirica, Michele Torpedine si è occupato del coordinamento della partecipazione di Andrea Bocelli alle opere "La Vedova Allegra" allestita all'Arena di Verona e "Werther", che segna il debutto americano di Bocelli nell'opera, a Detroit. EVENTI 2000 APRILE Gli eventi progettati e realizzati per il nuovo millennio sono stati particolarmente importanti e soprattutto di carattere unico e irripetibile: Nel mese di Aprile il tour americano di Andrea Bocelli ha toccato le più importanti città americane registrando il tutto esaurito presso Tampa, Nashville, Atlanta, Worcester, Atlantic City, Dallas, Houston.

Ognuno di questi concerti ha registrato un pubblico che andava dai 15.000 ai 18.000 spettatori. Uno dei momenti più memorabili è stato l'incontro con il Santo Padre Giovanni Paolo II, nel meraviglioso concerto del 1 Maggio da Tor Vergata, Roma. MAGGIO Nel mese di maggio, dopo il suggestivo concerto di Parigi alla Tour Eiffel, prima straordinaria collaborazione con il M.o. Seji Ozawa, l'attività internazionale programmata da Michele Torpedine è sfociata in un Tour di Andrea Bocelli sotto la direzione del M.o Chung, in Giappone, paese nel quale Andrea Bocelli è particolarmente amato. Il tour ha toccato anche la Corea (Suwon). Come per la precedente esperienza americana anche il Giappone e la Corea hanno elargito un grande tributo alla voce e alla persona di Andrea Bocelli. Il mese di maggio è terminato con l' E. Taylor Charity TV Gala a Londra trasmesso da Channel 5. LUGLIO Il mese di luglio è stato un mese molto particolare: il grande amore per l'Italia e per le tradizioni italiane è stato coronato in due momenti indimenticabili da Andrea Bocelli. Il concerto a Rotterdam per gli Europei di Calcio EURO 2000 e il grande concerto in onore e in ricordo degli emigranti alla Statua della Libertà, trasmesso dalla PBS e programmato in tutto il mondo (in Italia da Rai 2). Chi ha avuto la fortuna di gustare il concerto alla Statua della Libertà non dimenticherà facilmente la grande suggestione e i grandi momenti che la voce di Andrea Bocelli hanno creato in un'atmosfera unica e irripetibile all'interno di una magnifica cornice creata ad hoc per l'evento davanti a una platea di 18.000 persone. AGOSTO Il mese di agosto ha visto il debutto di Andrea Bocelli nella Messa da Requiem di Giuseppe Verdi all'Arena di Verona sotto la direzione del M.o Lorin Maazel. SETTEMBRE A settembre un altro grande tributo allo sport da parte Andrea Bocelli che ha avuto l'onore di essere scelto per ricevere la torcia Olimpica davanti alla Opera House di Sidney il 14 settembre, in occasione dell'inaugurazione dei Giochi Olimpici. La sera stessa l’artista ha debuttato nel prestigioso Auditorium della Sydney Opera House con un grande trionfo di pubblico. Per questo concerto si era registrato il 'tutto esaurito' già nei mesi precedenti. Michele Torpedine ha curato in questa occasione il tour australiano dell'artista che si è esibito inoltre a Perth e Melbourne con lo stesso successo ed è stato motivo di orgoglio per i milioni di italiani residenti in Australia. Da ricordare la partecipazione via satellite di Andrea Bocelli, dall'Istituto Boccherini di Lucca, al GALA NIAF a Washington, dove il presidente Bill Clinton ha salutato la comunità Italiana presente.

GIORGIA, GERARDINA TROVATO, I GRANDI EVENTI- Oltre all’attività internazionale di Bocelli, Michele segue contemporaneamente l'attività di Giorgia, vincitrice del Festival di Sanremo 1995, in qualità di manager e produttore artistico. L'artista, in questo periodo, ha all'attivo due album ("Giorgia" e "Come Thelma & Louise") ed un album live in inglese prodotto da Ben Sidran (produttore di artisti tra cui Diana Ross). Dopo Sanremo, Giorgia è protagonista di un tour promozionale e di una serie di concerti all'interno di alcune tra le più importanti rassegne musicali italiane estive. Tra gli episodi significativi della sua carriera, ricordiamo il duetto con il M.o Pavarotti nell'edizione '94 del "Pavarotti International", la partecipazione al "Concerto di Natale 94" dalla Città del Vaticano e l' esibizione in Piazza San Pietro alla presenza del Santo Padre . E' stata inoltre impegnata in un tour che tocca i più importanti teatri italiani, affiancata da una band di tutto rispetto quale è quella di Witney Houston. Michele Torpedine cura anche la direzione artistica e il casting della manifestazione televisiva dal vivo "30 Ore per la vita", a favore della ricerca sulla sclerosi multipla, oltre al mega-concerto "CLIO RDS Live 95" tenutosi a Piazza San Giovanni a Roma alla fine di settembre in cui, davanti ad un pubblico in piazza di 200.000 persone e trasmesso dalla televisione, si sono esibiti artisti quali Zucchero, Def Leppard, Paul Young, Giorgia, Alannah Myles, The Connels e numerosi artisti italiani. In questi anni si occupa anche su richiesta di Caterina Caselli della direzione artistica di Gerardina Trovato, per la quale produce gli album "Non è un film", "Gerardina Trovato" e "Ho trovato Gerardina", con la creazione di due tour- live in due periodi successivi. Nel contempo, si occupa di nuovi artisti emergenti della musica italiana collaborando, in qualità di socio, con la P.P.M. di Roma, casa editrice che segue, tra gli altri, Leandro Barsotti, Zenima, Petra, I Ragazzi Italiani. Nel mese di settembre Michele Torpedine produce la seconda edizione del "CLIO RDS LIVE 96", un evento che ha interessato due piazze contemporaneamente, Milano e Palermo, con ospiti italiani ed internazionali di altissimo livello (Luca Carboni, Ligabue, Noa, ZZ TOP, Vasco Rossi, Ké, Lucio Dalla per citare solo alcuni nomi). Questa edizione è stata trasmessa in diretta da RAI UNO.

LEONE D’ORO- L’attività di Michele Torpedine è sempre più concentrata nell’assicurare ad Andrea Bocelli una carriera di spessore sia nella lirica che nel pop. Gli eventi a cui partecipa, i nuovi album pubblicati, lo pongono al vertice assoluto nel panorama musicale mondiale sia per qualità che per visibilità. A titolo di riconoscimento per quanto svolto in questi anni di grandi successi, a Michele Torpedine viene conferito a Venezia l’11 Dicembre 2006 il prestigioso “Premio Internazionale LEONE D’ORO DI SAN MARCO OSCAR ALLA CARRIERA 2006”.

PINO DANIELE.- Michele ha curato il progetto discografico e live per il trentennale di carriera di PINO DANIELE, culminato con l’evento organizzato a Napoli, Piazza Plebiscito l’8 Luglio 2008 (diretta Rai Uno prima serata), durante il quale si sono avvicendate sul palco le tre band storiche che negli anni hanno accompagnato il grande cantautore napoletano, band che si sono riunite per l’occasione con la partecipazione dei maggiori artisti italiani che hanno duettato nei più grandi successi di Pino. L’evento è stato seguito da un tour estivo nelle maggiori località italiane.

Nel 2009 Torpedine riceve l’incarico di Direttore Artistico (per 3 anni) del VENARIA REAL MUSIC – Rassegna Musicale Estiva che si tiene nella suggestiva cornice della Reggia di Venaria (TO).

IL VOLO - Nel 2009 Michele Torpedine intraprende una nuova sfida nella musica lirica e pop internazionale con IL VOLO, formazione di tre giovani tenori che nel settembre 2009 iniziano la loro avventura nello show business riscuotendo particolare consenso del pubblico. E’ nel maggio 2011 che esce l’album Il Volo, realizzato da Torpedine e che ottiene un gran successo di vendite, raggiungendo in pochi giorni il milione di copie vendute nel mondo. Gianluca, Piero e Ignazio, sono gli unici italiani invitati a "We Are The World for Haiti", accanto a 80 star internazionali tra cui Celine Dion, Bono, Lady Gaga, Carlos Santana, Barbra Streisand, Enrique Iglesias, Usher, Natalie Cole, Will.i.am dei Black Eyed Peas; nonché superospiti del Festival di Sanremo, dove hanno cantato davanti alla regina Rania di Giordania. Nel mese di settembre dello stesso anno parte il tour Internazionale che tocca le più importanti città americane ed europee, dove Il Volo partecipa ai principali programmi televisivi internazionali.

Nel frattempo produce l’album e il lancio internazionale di EROS RAMAZZOTTI come suo produttore e manager, mentre il grande progetto de Il Volo continua ad affermarsi sempre di più, facendo sold out in tutte le tappe di un tour sudamericano che vede coinvolte le principali città del nuovo continente. Recenti partecipazioni a concerti in USA hanno visto teatri con 6.000 posti venduti in due giorni (Radio City di New York), 10.000 (Mexico City), dopo i successi incredibili di Los Angeles, che proseguiranno con oltre 30 concerti in Sud America. Anche i nostri Telegiornali (RAI 1 e RAI 2) danno costantemente aggiornamenti di questo loro grande successo internazionale. Ancora una volta il Talent scout più prolifico in Italia e all’estero, che ha saputo esportare la nostra musica e il modo italiano di interpretarla, ha avuto l’intuito di scoprire in tre adolescenti il frutto acerbo di sicura maturazione artistica e quanto sta succedendo in italia e nel mondo gli da ragione. E’ storia di oggi la loro vittoria di Sanremo 2015 con "Grande amore". L’ album che lo unisce alla raccolta di successi “Sanremo grande amore” è oramai alle soglie del 4° platino mentre "L’amore si muove"quasi al 3°. In Italia i loro 20 concerti nei Palasport hanno registrato tutti sold-out. Al momento gli album dei ragazzi de Il Volo sono stati pubblicati in 45 Paesi del mondo e una tournee internazionale di oltre 100 concerti li vede impegnati nei 5 continenti in teatri, arene e altri grandi spazi. Il loro tour mondiale si concluderà il prossimo 4 luglio all’Arena di Verona, sold out dopo poche ore dall’apertura delle vendite.

L’ultima scoperta di Michele si chiama SHARI, una ragazza di 13 anni che il nostro Talent man ha scovato tra i partecipanti di “Tu si que vales” e che ha subito messo di fronte alle grandi platee come ospite dei concerti che Il Volo ha tenuto in Italia, facendola esibire da sola, piano e voce e in “quartetto” con i ragazzi. Ha incantato il pubblico e gli stessi artisti, per nulla intimorita da una prova così temeraria. Ancora una volta Michele ha saputo bene dove puntare.


MT - OPERA & BLUES | via Saffi, 87/3 - 40131 Bologna - +39 051 25 11 17 | Family srl - P. iva 041760990373

Designed by

x

Iscriviti alla nostra newsletter

o seguici!